Viale verona 85 - vicenza

Trofeo Rally ACI Vicenza: dal Bellunese al Campagnolo

Trofeo Rally ACI Vicenza: dal Bellunese al Campagnolo

 Settimana del passaggio di consegne tra rally moderni e storici: il Bellunese di domenica scorsa passa il testimone al Campagnolo che sabato vedrà 25 conduttori iscritti al Trofeo, a caccia dei primi punti  

Vicenza, 26 maggio 2021 – È stato un Rally Bellunese caratterizzato anche dalle mutevoli condizioni meteo ad assegnare i punti per il secondo dei cinque appuntamenti del calendario auto moderne, del Trofeo organizzato dall’Automobile Club Vicenza in collaborazione con la Scuderia Palladio Historic.

Sei i piloti e cinque i navigatori che, grazie ai risultati acquisiti domenica scorsa, hanno movimentato le classifiche; l’assoluta piloti ora vede al comando Mirco Graziani il quale, dopo il Valpolicella, incamera punti anche al Bellunese con la sua Citroen Saxo “Racing Start” e si porta a quota 28 tallonato da Andrea Sassolino che torna con un buon bottino grazie alla vittoria di classe con la Renault Clio in N3. Resta a quota 26 e scala al terzo posto il precedente leader Efrem Bianco, assente alla seconda gara, e si porta al quarto posto con 21 Giovanni Toffano su Peugeot 207 Super2000 con la quale comanda in Gruppo N. Tra i navigatori, in evidenza Christian Ronzani che ai 10 punti del Valpolicella ne somma altri 20 e sale in vetta scalzando il precedente leader Maurizio Scaramuzza, staccato ora di 6 punti, e rafforza il primato tra gli “under 25”, mentre 16 sono quelli del divario di Mauro Savegnago, terzo, dal capoclassifica provvisorio. Nelle classifiche speciali, ingresso in quella delle pilotesse per Laura Callegaro, che incamera i primi punti con la Suzuki Swift.

La palla passa ora ai conduttori delle auto storiche pronti ad iniziare la rincorsa ai titoli partendo dal Rally Campagnolo in procinto di svolgersi sabato 29 prossimo. Quindici i piloti e dieci i navigatori che si spartiranno i punti del primo dei cinque rally a calendario e tra questi anche i vincitori della scorsa edizione Giorgio Costenaro e Lucia Zambiasi in gara con la Lancia Stratos; presenti anche gli altri quattro piloti che completarono la top-five lo scorso anno: Gianluigi Baghin con l’Alfetta GTV, stessa vettura di Gianfranco Pianezzola, Stefano Sbalchiero con la Fiat 127 e Riccardo Bianco con la Ford Sierra. Tra i copiloti classificati lo scorso anno, ci saranno Natascia Freschi sulla Fiat Uno Turbo di Lorenzo Scaffidi e Mirko Tinazzo al fianco di Pianezzola.

Tutto di sabato lo svolgimento del Rally Campagnolo con partenza ed arrivo a Isola Vicentina; sei le prove speciali per una novantina di chilometri cronometrati. Il giorno prima, durante le operazioni di  verifica, sarà presente un info point di ACI Vicenza presso il quale i conduttori che ne siano sprovvisti, potranno ritirare gli adesivi da attaccare obbligatoriamente sulle vetture.

 

Informazioni e documenti al sito web www.palladiohistoric.it

Ufficio Stampa Scuderia Palladio Historic