Comunicati, Palladio Historic

Scuderia Palladio Historic con un poker al “Costo”
Scuderia Palladio Historic con un poker al “Costo”

Scuderia Palladio Historic con un poker al “Costo”

Tre storiche ed una moderna le auto del “gatto col casco” in gara sabato e domenica alla cronoscalata vicentina tornata in auge dopo lo stop dello scorso anno

Vicenza, 10 aprile 2024 – Dopo rally e regolarità per la Scuderia Palladio Historic prende il via anche la stagione delle cronoscalate e a far da palcoscenico per l’occasione sarà la Salita del Costo, a tutti gli effetti la gara di casa per la compagine biancorossa.

Quattro sono i piloti, tre con vetture storiche ed un quarto con la moderna, che saranno all’opera sulla strada provinciale “del Costo” pronta a tornare teatro delle sfide a quattro ruote dopo la defezione dello scorso anno.

Il primo dei piloti a cimentarsi sarà “Otto Von Ranap” con la Giannini 128 NP Gruppo 2 che porterà per la prima volta sulle strade amiche dopo averci debuttato lo scorso anno; toccherà poi ad un oramai “veterano” della Salita del Costo, quell’Umberto Pizzato sempre brillante protagonista nella gara casalinga con la sua Porsche 911 RSR Gruppo 4 e non mancherà al via anche “Pac” al volante del prototipo Lola T590 Gruppo 5 motorizzata Ford.

Con una Renault Clio Williams, Ezio Cavaliere sarà in gara tra le vetture moderne.

Il programma della cronoscalata prevede le due manches di prova nella giornata di sabato 13 aprile con inizio alle ore 9 mentre quella di gara, unica salita sui 9.910 metri del percorso, si correrà a partire dalle 10 della domenica.

 

Altre notizie ed informazioni della scuderia al sito web www.palladiohistoric.it

 

Ufficio Stampa Scuderia Palladio Historic

Andrea Zanovello – www.azetamedia.com

Un buon “Benaco” per la Scuderia Palladio Historic
Un buon “Benaco” per la Scuderia Palladio Historic

Un buon “Benaco” per la Scuderia Palladio Historic

Soddisfacenti i riscontri dalla prima significativa presenza in un rally storico, da parte della scuderia vicentina;notizie positive arrivano anche dalla regolarità

Vicenza, 8 aprile 2024 – Si è conclusa con cinque equipaggi classificati, sui sette partiti, la trasferta della Scuderia Palladio Historic al 2° Rally Benaco Storico, svoltosi tra venerdì e sabato della scorsa settimana a Caprino Veronese con validitià per il Trofeo Rally ACI Vicenza del quale la compagine biancorossa cura la fase realizzativa.

Il miglior risultato a livello generale l’hanno colto Riccardo Bianco e Matteo Valerio, quarti assoluti con la BMW M3 che utilizzavano per la prima volta e con la quale si sono anche piazzati al secondo posto di classe e di 4° Raggruppamento; alle loro spalle, a poco meno di 20”, ha chiuso Pierluigi Zanetti in coppia con Carlo Vezzaro, portando la Ford Sierra RS Cosworth 4×4 al terzo posto delle rispettive categorie. Si scorre poi sino alla posizione tredici dell’assoluta, appannaggio dell’Alfa Romeo Alfetta GTV 2.0 di Matteo Cegalin e Gilberto Scalco autori di una buona gara che è valsa loro la seconda piazza nella classe e la terza di 3° Raggruppamento e, anche in questo caso, subito dietro si trova un’altra vettura portacolori del “gatto col casco”: l’Alfetta in versione GTV6 con la quale Antonio Regazzo e Andrea Ballini hanno primeggiato nella loro classe di appartenenza. A completare la rassegna dei classificati sono Mario Mettifogo e Gloria Florio, primi di classe con l’Autobianchi A112 Abarth che hanno condotto in diciannovesima posizione assoluta.

Grazie alla prestazione di gruppo la Scuderia Palladio Historic si è anche classificata al secondo posto tra le scuderie; unico neo, il ritiro di due equipaggi nelle prime battute di gara: Marco e Mattia Franchin sono stati traditi dalla trasmissione della loro Alfetta GTV, mentre ad appiedare la Lancia Fulvia Coupé di Paolo Marcon e Giovanni Somenzi è stata la rottura del motore.

Un altro ritiro si è dovuto registrare in Sicilia al Rally Storico Valle del Sosio valevole per il T.R.Z. della Quarta Zona, dove era iscritta la Volkswagen Golf GTI di Francesco Ospedale e Giuseppe Amato.

Dal settore della regolarità classica è arrivato un altro soddisfacente risultato dalla gara Franciacorta Historic al via della quale erano schierati Mauro Argenti e Roberta Amorosa su Porsche 911 2.4 S. Al termine della gara bresciana che contava oltre centoventi equipaggi al via, il duo bolognese ha realizzato un’ottima undicesima prestazione assoluta che, per effetto dell’assegnazione del coefficiente, ha visto loro classificarsi diciassettesimi assoluti e primi della loro classe.

Non solo Rally Benaco per la Scuderia Palladio Historic
Non solo Rally Benaco per la Scuderia Palladio Historic

Non solo Rally Benaco per la Scuderia Palladio Historic

Nell’imminente fine settimana, oltre al rally veronese, sono altri due gli eventi
a cui parteciperanno i portacolori del “gatto col casco”

Vicenza, 4 aprile 2024 – Aprile inizia per la Scuderia Palladio Historic non solo con la partecipazione in massa al Rally Benaco Storico ma anche contemplando altre due gare da svolgersi in quasi contemporanea a quella veronese: il Rally Valle del Sosio e il Franciacorta Historic.

Sarà l’area tra Palazzo Adriano e Chiusa Sclafani nel Palermitano, la zona di svolgimento dell’8° Rally Storico della Valle del Sosio, primo appuntamento del T.R.Z. della Quarta Zona, al via del quale si schierano per la scuderia vicentina Francesco Ospedale e l’Opel Kadett GSI con alle note Giuseppe Amato. Per loro, nove prove speciali in programma per poco più di 62 chilometri cronometrati.

Si va invece nel Bresciano per l’altro importante evento, ovvero la diciassettesima edizione del Franciacorta Historic, gara di regolarità classica che conta ben centoventuno equipaggi iscritti pur non essendo valida per il Campionato Italiano. Tra gli equipaggi di punta, confermato anche dal numero 17 assegnato loro, ci saranno Mauro Argenti e Roberta Amorosa con la Porsche 911 S griffata dal “gatto col casco”. La gara prenderà il via alle 11 da Capriolo (BS) e avrà epilogo nella medesima località alle 16.15

 

Altre notizie ed informazioni della scuderia al sito web www.palladiohistoric.it

 

  Ufficio Stampa Scuderia Palladio Historic

Andrea Zanovello – www.azetamedia.com

La Scuderia Palladio Historic al Rally Benaco
La Scuderia Palladio Historic al Rally Benaco

La Scuderia Palladio Historic al Rally Benaco

La compagine del “gatto col casco” presente con sette equipaggi al rally che darà il via all’edizione 2024 del Trofeo Rally ACI Vicenza

Vicenza, 3 aprile 2024 – Torna ad animarsi l’attività sportiva della Scuderia Palladio Historic, pronta ad affrontare il 2° Rally Benaco con una nutrita squadra che conta ben sette equipaggi. In programma a Caprino Veronese tra venerdì 5 e sabato 6 aprile, il rally veronese sarà anche la gara di apertura del Trofeo Rally ACI Vicenza che, come noto, viene fattivamente gestito dalla scuderia del “gatto col casco”.

Il primo equipaggio biancorosso a comparire nell’elenco iscritti è quello formato da Riccardo Bianco e Matteo Valerio che si presentano al via con un’interessante BMW M3, vettura che conta ben sei esemplari iscritti, mentre su Ford Sierra Cosworth 4×4 sarà al via Pierluigi Zanetti con Carlo Vezzaro alle note. A Caprino Veronese va ad iniziare anche la nuova stagione per i fratelli Marco e Mattia Franchin con l’abituale Alfa Romeo Alfetta GTV 2.0, stessa vettura utilizzata da Matteo Cegalin e Gilberto Scalco; una terza coupé del “biscione”, quella in versione GTV6 2.5, la porteranno in gara Antonio Regazzo e Andrea Ballini. Torna ad indossare tuta e casco anche Paolo Marcon con la fedele Lancia Fulvia Coupé S condivisa con Giovani Somenzi e, a completare il “settebello”, sono il presidente Mario Mettifogo assieme a Gloria Florio su Autobianchi A112 Abarth.

Sei sono le prove speciali in programma, una delle quali nel prologo del venerdì sera, per circa 52 chilometri cronometrati sui 226 totali della gara il cui epilogo sarà a partire dalle 17.15 del sabato a Caprino Veronese.

 

Altre notizie ed informazioni della scuderia al sito web www.palladiohistoric.it

 

Ufficio Stampa Scuderia Palladio Historic

Andrea Zanovello – www.azetamedia.com

 

Poca fortuna per “Zippo” al Costa Brava
Poca fortuna per “Zippo” al Costa Brava

Poca fortuna per “Zippo” al Costa Brava

Un problema meccanico alla sua Audi quattro nei primi chilometri di gara spegne le ambizioni del pilota reggiano di puntare al risultato pieno

Vezzano sul Crostolo (RE), 19 marzo 2024 – È durata lo spazio di pochi chilometri la partecipazione di “Zippo” e Nicola Arena al recente Motul Rally Costa Brava, gara di apertura del Campionato Europeo Rally Storici. Nella gara spagnola con sede a Girona che si è disputata tra venerdì e sabato della scorsa settimana, il due volte campione europeo partiva con un beneaugurante numero 1 sulle fiancate della sua Audi quattro Gruppo 4 e con ottime credenziali per cercare il bis della vittoria dello scorso anno, stimolato ancor più da una qualificata presenza di pretendenti al successo.

La gara durava però lo spazio di pochi chilometri a causa di un problema meccanico, come racconta lo stesso “Zippo”: “Sono partito con un passo deciso fin da subito ma, nel corso della prima prova speciale, ad un tratto non ho più sentito lo sterzo rispondere e, mi sono ritrovato a strisciare per parecchi metri lungo il guardrail prima di riuscire a fermare la vettura. Fortunatamente non ci sono stati danni alla meccanica, ma solo alla carrozzeria e nessun problema per noi all’interno dell’auto ma, se ciò fosse successo in tratto più veloce e non protetto dal rail, sarebbe andata decisamente peggio. Assieme a Nicola, una volta ripristinata l’Audi, abbiamo deciso di ripartire nella seconda tappa grazie alla formula del super-rally, con lo scopo di percorrere chilometri ed effettuare un probante test in vista del prossimo appuntamento al Vltava Rallye in Repubblica Ceca, registrando dei tempi interessanti anche se comunque ininfluenti sulla classifica finale”.

La trasferta spagnola è stata comunque portatrice anche di soddisfazioni al portacolori della Scuderia Palladio Historic, come testimoniato dall’intensa passione del tanto pubblico presente, in particolar modo nelle fasi preliminari della gara dove le Audi quattro di “Zippo” e quella messa a disposizione dall’Audi quattro Historic Rally Team per Michele Cinotto ed Emilio Radaelli – presenti a rievocare il successo del 1984 – hanno riscosso un grande successo.

 

Ufficio Stampa “Zippo”

Andrea Zanovello – www.azetamedia.com

In archivio il Rally del Bardolino per la Scuderia Palladio Historic
In archivio il Rally del Bardolino per la Scuderia Palladio Historic

In archivio il Rally del Bardolino per la Scuderia Palladio Historic

Entrambi al traguardo i due equipaggi del “gatto col casco” nel rally storico e
nel “Due Valli Classic” buon prestazione per Adrogna e Biancolin
E da venerdì, tutti a fare il tifo per “Zippo” al Costa Brava

Vicenza, 13 marzo 2024 – Passa agli archivi anche l’edizione 2024 del Rally Storico del Bardolino e l’annesso Due Valli Classic che si sono disputati tra venerdì e sabato della scorsa settimana. Quattro erano gli equipaggi della Scuderia Palladio Historic iscritti, due nel rally ed altrettanti nella regolarità con un esito finale, tutto sommato soddisfacente.

Per Daniele Carcereri continua l’apprendistato nei rally e alla sua seconda gara stagionale, corsa assieme a Claudio Norbiato con la Peugeot 205 GTI 1.9 con la quale ha riscontrato progressivi miglioramenti nelle ripetizioni delle prove concludendo in ottava posizione e al primo posto di classe; stessa vettura per Ezio Franchini e Gabriella Coato anch’essi provenienti dalla regolarità sport e al debutto in un rally storico, che hanno corso senza particolari problemi e concluso alle spalle del compagno di scuderia, in classe, e al decimo posto assoluto.

Dal Due Valli Classic abbinato al rally storico svoltosi con la nuova formula “rally di regolarità a media” e, oltretutto valevole per il neonato Campionato Italiano di specialità, si registra la buona gara condotta da Stefano Adrogna e Natascia Biancolin, al traguardo in quinta posizione assoluta, nella gara con “media 60”. Nella medesima erano impegnati anche Gianluigi Falcone ed Erika Balboni con la Toyota Celica ST185 per i quali la gara è terminata anzitempo.

Ora l’attenzione si sposta sul Motul Rally Costa Brava, gara che tra venerdì e sabato darà il via al Campionato Europeo Rally Storici, al via del quale col numero 1 sulle fiancate dell’Audi quattro, vi saranno “Zippo” e Nicola Arena; dopo il successo del 2023 e i due titoli continentali conquistati nel 2021 e 2022, i portacolori del “Gatto col casco” sono pronti ad iniziare al meglio la nuova stagione.

 

Altre notizie ed informazioni della scuderia al sito web www.palladiohistoric.it

 

  Ufficio Stampa Scuderia Palladio Historic

Andrea Zanovello – www.azetamedia.com

“Zippo” pronto al debutto continentale
“Zippo” pronto al debutto continentale

“Zippo” pronto al debutto continentale

Dopo la riuscita serata di presentazione del programma sportivo, inizia per il pilota dell’Audi quattro la settimana del via alla rincorsa al titolo europeo 2024.
Venerdì e sabato prossimi è di scena in Spagna il Rally Motul Costa Brava

Vezzano sul Crostolo (RE),11 marzo 2024 – Oltre un centinaio i presenti che si sono contati giovedì 7 scorso alla serata di presentazione del programma stagionale di “Zippo”, ospitata nella particolare ambientazione del Cowboy’s Guest Ranch di Voghera. A far bella mostra nello spazio antistante il locale erano i due esemplari di “quattro”; oltre a quella che sarà utilizzata in gara dal portacolori della Scuderia Palladio Historic assieme a Nicola Arena, era presente anche il secondo esemplare riconoscibile dalla livrea Rally Costa Brava 1984 realizzata per rievocare la gara nella quale Michele Cinotto ed Emilio Radaelli vinsero proprio utilizzando una vettura dai “quattro anelli” e con la quale saranno presenti all’imminente gara catalana grazie all’attenzione degli organizzatori che ne rievocheranno il successo quarant’anni dopo.

Durante la presentazione perfettamente organizzata da Lorenzo Delucchi è stato illustrato ai presenti, tra i quali vi erano anche alcuni sponsor del pilota reggiano, il programma sportivo che si svilupperà da marzo a novembre partecipando alle nove gare a calendario del Fia European Historic Rally Championship; tra gli ospiti anche il Presidente di ACI Pavia, Marino Scabini ed il titolare del Cowboy’s Guest Ranch, Roberto Ottolini, oltre al suo copilota Bruno Massei e alla navigatrice modenese Umberta Gibellini nel cui passato sportivo ci sono anche gare e successi con le Audi condivise con Paola De Martini.

L’attenzione si sposta ora sull’atteso Rally Costa Brava dove “Zippo” e Nicola Arena partiranno col numero 1 sulle fiancate dell’Audi quattro e si ritroveranno a duellare con un parterre di notevole livello dal quale spiccano nomi di piloti che daranno lustro alla gara e filo da torcere al duo che parte con l’intenzione di bissare la bella vittoria ottenuta lo scorso anno.

Dichiara “Zippo” nel pre gara: “Siamo pronti, Nicola ed io, ad iniziare il lungo cammino che da qui a novembre ci porterà a rincorrere il terzo titolo europeo di categoria ma con uno stimolo in più rispetto al passato visto che da quest’edizione sarà assegnato anche il titolo assoluto all’equipaggio che avrà totalizzato il maggior punteggio considerando tutte le nove gare senza scarto alcuno. Sarà quindi imperativo iniziare col passo giusto sin dal primo round di venerdì e sabato prossimi a Girona”.

Dodici sono le prove speciali, suddivise in due tappe di sei ciascuna, per 160 chilometri cronometrati sui 610 del percorso totale; la prima scatterà alle 9.30 di venerdì 15 marzo da Girona per concludersi alle 20.50. Alle 7.30 dell’indomani lo start della seconda con l’arrivo previsto alle 18.10 a cui farà seguito la cerimonia delle premiazioni sulla pedana d’arrivo.  

 

Ufficio Stampa “Zippo”
Andrea Zanovello – www.azetamedia.com

Scuderia Palladio Historic al Rally del Bardolino
Scuderia Palladio Historic al Rally del Bardolino

Scuderia Palladio Historic al Rally del Bardolino

Quattro gli equipaggi portacolori del “gatto col casco” in gara venerdì e sabato prossimo nel Veronese: due nel rally storico ed altrettanti nella gara di regolarità

Vicenza, 6 marzo 2024 – Dopo la prima uscita dello scorso mese al Rally Tuscany, gli equipaggi della Scuderia Palladio Historic rimettono in moto le vetture per gli impegni del mese di marzo con alcuni appuntamenti nella propria regione, tra i quali spicca l’imminente Rally del Bardolino in programma venerdì e sabato prossimi nell’omonima località che si affaccia sul Lago di Garda.

Dei quattro equipaggi iscritti dalla scuderia vicentina, due correranno il rally storico che si svolgerà al seguito del moderno e saranno entrambi al via con una Peugeot 205 GTI 1.9 Gruppo A. Oltre a quella di Daniele Carcereri e Claudio Norbiato, farà l’esordio nel mondo dei rallies anche quella di Ezio Franchini in coppia con la moglie Gabriella Coato, anch’essi provenienti dalla regolarità sport. Ricca di novità si annuncia la gara di regolarità che si svolgerà secondo la nuova tipologia denominata “Rally di Regolarità” e si presenta come primo appuntamento del neonato Campionato Italiano Rally Auto Storiche di Regolarità prendendo il nome di 11° Due Valli Classic. Sono previste due distinte categorie in base alla media scelta dai concorrenti: “media 60” e “media 50”; i due portacolori della Scuderia Palladio Historic che gareggeranno nella prima sono Gian Luigi Falcone e Stefano Adrogna. Il primo in coppia con Erika Balboni su Toyota Celica ST 185, il secondo affiancato da Natascia Biancolin sulla Mazda MX-5.

Per i rallysti sono nove le prove speciali in programma, due delle quali nel prologo del venerdì per circa 55 chilometri cronometrati mentre ad attendere i regolaristi saranno ben sessanta le prove di media dislocate nei nove tratti di strada chiusa al traffico. Partenza ed arrivo a Bardolino.

Nello scorso fine settimana si è corso il Rally delle Vallate Aretine, gara di apertura del CIR Auto Storiche, al via della quale c’erano per la Scuderia Palladio Historic Francesco Ospedale e Antonio Cesare Mancuso su Opel Kadett GSI i quali si sono dovuti ritirare dopo la terza speciale.

Un’ulteriore notizia riguarda l’effettuazione di una giornata di test ufficiali secondo la normativa ACI Sport nella giornata di giovedì 7 marzo, alla quale saranno una decina gli equipaggi del “gatto col casco” impegnati a testare le proprie vetture in vista dei prossimi impegni tra i quali spicca il Rally Campagnolo del 22 e 23 marzo.

Altre notizie ed informazioni della scuderia al sito web www.palladiohistoric.it

Ufficio Stampa Scuderia Palladio Historic

Andrea Zanovello – www.azetamedia.com

“Zippo” presenta la stagione sportiva 2024
“Zippo” presenta la stagione sportiva 2024

“Zippo” presenta la stagione sportiva 2024

Giovedì 7 marzo a Voghera, il bicampione europeo svelerà il programma
sportivo che lo vedrà nuovamente al volante dell’Audi quattro
per una nuova rincorsa al titolo continentale.

Vezzano sul Crostolo (RE), 5 marzo 2024 – Mentre si stanno definendo gli ultimi dettagli in vista della nuova stagione sportiva di “Zippo”, scorre veloce anche il conto alla rovescia verso giovedì 7 marzo, data in cui si terrà la presentazione ufficiale agli organi d’informazione e ai sostenitori del programma del due volte campione europeo rally auto storiche.

Sarà il Cowboy’s  Guest Ranch di Voghera la struttura destinata ad ospitare l’evento durante il quale il portacolori della Scuderia Palladio Historic andrà ad annunciare il rinnovato impegno nel FIA European Historic Rally Championship, la massima Serie continentale dedicata alle vetture del passato, che già nel 2021 e 2022 ha visto il pilota dell’Audi “quattro” in versione Gruppo 4, conquistare il titolo nella categoria del 3° Raggruppamento; sarà inoltre svelata un’altra prestigiosa presenza nel primo rally della stagione.

«Lo staff dell’Audi quattro Historic Team ed io – racconta “Zippo” – siamo in dirittura d’arrivo coi preparativi per la stagione sportiva durante la quale punteremo a conquistare il titolo europeo per la terza volta. Sono molto motivato e, dopo la defezione dello scorso anno, voglio ripartire col giusto passo sin dal Costa Brava, gara che mi ha visto sul gradino più alto del podio nel 2023 dopo una grande rimonta. L’intenzione è quella di riuscire a prender il via in tutte le nove gare, correndo anche sugli sterrati della Finlandia e della Grecia, dove in quest’ultima non ho mai corso prima. Al mio fianco ci sarà Nicola Arena, la cui esperienza sarà uno dei valori aggiunti e saremo nuovamente portacolori della Scuderia Palladio Historic, alla quale contiamo di portare in dote dei risultati prestigiosi. Il Costa Brava 2024 celebrerà anche la vittoria ottenuta nel 1984 da Michele Cinotto ed Emilio Radaelli i quali, onoreranno nel migliore dei modi il quarantennale partecipando alla gara, ovviamente alla guida di una “quattro” con la stessa livrea di allora».

Dopo il rally catalano, il Campionato Europeo farà tappa ad aprile in Repubblica Ceca per il Vltava Rallye prima di tornare in terra iberica, a maggio, con l’Asturias. Giugno propone il Mecsek in Ungheria e il mese successivo si correrà in Austria al Rally Weiz. A fine agosto sarà la volta della trasferta finlandese al Lahti Rally seguito della “doppietta” italiana all’Elba e a Sanremo, tra settembre e ottobre prima del gran finale in Grecia per l’Acropolis nel secondo fine settimana di novembre.

La presentazione della serata si terrà al Cowboy’s  Guest Ranch di Voghera dove sarà anche esposta la vettura di “Zippo”; l’inizio è fissato per le 19.30 e al termine seguirà la cena nello stile del tipico locale.

Notizie ed informazioni al sito web www.audisport.it

Scuderia Palladio Historic: iniziata anche la stagione rallystica
Scuderia Palladio Historic: iniziata anche la stagione rallystica

Scuderia Palladio Historic: iniziata anche la stagione rallystica

Dopo l’esordio stagionale sui campi di gara con la regolarità, il recente Tuscany ha visto all’opera il “gatto col casco” anche nei rally storici.
Sabato prossimo è di scena la Coppa Città della Pace di regolarità

Vicenza, 21 febbraio 2024 – Come spesso accade in virtù dei calendari sportivi sono le gare di regolarità ad avviare le nuove annate, situazione che tra gennaio ed inizio febbraio è stata vissuta anche dalla Scuderia Palladio Historic. Nello scorso fine settimana ha preso il via anche la stagione rallystica, grazie ad una nuova manifestazione organizzata in provincia di Siena: il Tuscany Rally che vedeva al via, assieme a poche moderne, un interessante numero di auto storiche tra le quali anche una a difendere i colori della scuderia biancorossa.

A prendere il via nella gara toscana tutta su fondo asfaltato, c’era Daniele Carcereri di nuovo al volante della Peugeot 205 GTI 1.9 Gruppo A con la quale corse il suo primo rally lo scorso novembre; assieme a Claudio Norbiato il pilota veronese ha corso un buon rally riuscendo a migliorare i propri riscontri cronometrici nelle ripetizioni delle tre prove, col risultato di vincere la propria classe grazie all’undicesima prestazione nella classifica generale.

Guardando al prossimo fine settimana, si torna a parlare di regolarità classica grazie al secondo appuntamento del Campionato Italiano di specialità che farà tappa a Rovereto (TN) dove si svolgerà la Coppa Città della Pace al via della quale si schierano Mauro Argenti e Roberta Amorosa con la Porsche 911 S. La gara si svolgerà in unica tappa, sabato 24 febbraio, con partenza alle 9 e arrivo alle 16.

 

Altre notizie ed informazioni della scuderia al sito web www.palladiohistoric.it

 

  Ufficio Stampa Scuderia Palladio Historic

Andrea Zanovello – www.azetamedia.com